Pisa

 

ISCOP - Comune di Pisa

Info

ATTENZIONE:

A DECORRERE DAL 1 GENNAIO 2017 L'IMPOSTA DI SCOPO NON E' DOVUTA

 

A decorrere dall’1/01/2014 nel Comune di Pisa è stata istituita l’Imposta di Scopo (ISCOP), finalizzata a finanziare i costi da sostenere per alcune opere pubbliche ritenute funzionali alla pubblica utilità.

L’ISCOP ha il medesimo presupposto dell’IMU, ovvero il possesso di immobili, inclusi i terreni e le aree edificabili, siti nel territorio del Comune di Pisa.
Devono pagare l’imposta i titolari di diritti reali di proprietà ovvero usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi e superficie su beni immobili, anche se non residenti nel territorio dello Stato. Per gli immobili concessi in locazione finanziaria o siti su aree demaniali in concessione soggetto passivo d’imposta è, rispettivamente, il locatario e il concessionario.
Si applicano le medesime esenzioni dell’IMU.
Non sono previste detrazioni (es. per abitazione principale per A1 A8 e A9).

L’entità di tale imposta viene determinata applicando alla medesima base imponibile IMU un’aliquota fissa pari allo 0,5 per mille.

Il versamento dell’ISCOP per il 2016 deve essere eseguito in autoliquidazione in unica soluzione, attraverso il modello F24 (usando il codice tributo 3926), entro il termine previsto per la scadenza a saldo dell’IMU: 16 dicembre 2016.

Calcolo interattivo (link al sito Anutel)Calcolo IUC su sito Anutel