Pisa

 

Servizio mensa scolastica "pre pagato"

Funzionamento del servizio mensa scolastica in modalità “pre pagato”

Il Comune di Pisa ha introdotto dall’a.s. 2021/2022 per il servizio di refezione scolastica la modalità prepagata, ossia il pagamento a scalare on line da tessera personale rilasciata per ciascun alunno all’utente e dallo stesso caricata anticipatamente.

La nuova modalità “prepagato” verrà attivata nel modo seguente:

  • Scuola dell’Infanzia Comunale “M. Calandrini” e “M. Montessori”, Istituto Comprensivo “L. Fibonacci” e “R. Fucini” a partire dal 01 ottobre 2021;
  • Istituti Comprensivi “Toniolo” e “G. Galilei” a partire dal 01 novembre 2021;
  • Istituti Comprensivi “L.S. Tongiorgi”, “G.Gamerra” e “N.Pisano” partire dal 01 dicembre 2021.

La tessera è virtuale, verrà assegnata a ciascun utente per ogni alunno e comunicata via mail: sarà identificata con un codice con il quale l’utente potrà collegarsi al portale sia per effettuare le ricariche della tessera personale (codice PAN: codice tessera + check digit) che dovranno essere effettuate prima dell’erogazione del servizio, sia per comunicare l’assenza del proprio figlio dalla mensa (codice tessera).
In un primo tempo, la richiesta dei pasti in bianco (massimo tre giorni al mese) dovrà avvenire nella medesima modalità degli anni passati, ossia, tramite comunicazione all'ingresso a scuola.

Il sistema giornalmente predispone la presenza dell’alunno a mensa in base al calendario settimanale configurato, scalando automaticamente l’importo del pasto consumato del giorno precedente in base alla tariffa assegnata dall’amministrazione.

Con la nuova modalità “prepagato” per  ogni alunno iscritto viene attivato un “borsellino elettronico” associato ad un codice tessera ed un codice PANentrambi forniti attraverso email. Il codice tessera serve al pagante per disdire il pasto tramite SMS o servizio online; il codice PAN è formato dal codice tessera + check digit e serve per effettuare i pagamenti spontanei (ricariche) sul portale di pagamento.

Il sistema giornalmente predispone la presenza dell’alunno a mensa in  base al  calendario settimanale configurato. Il sistema scala dal conto tessera dell’alunno l’importo del pasto consumato (presenza  rilevata)  del  giorno precedente in base alla tariffa assegnata dall’amministrazione.

Le modalità di pagamento sono riportate nel collegamento seguente:

Pagamento del servizio di refezione download PDF

Modello mandato per addebito diretto SEPA download PDF

La comunicazione delle assenze giornaliere o per lunghi periodi (e quindi le conseguenti disdette dei pasti) è a totale ed esclusivo carico degli utenti e dovrà essere comunicata dalle ore 20:00 del giorno precedente entro e non oltre le ore 9:30 del giorno di disdetta pasto. La comunicazione corretta dell’assenza del figlio rileva ai fini della contabilizzazione della tariffa per il pasto. L’assenza dovrà essere comunicata dall’utente anche in caso di quarantene, scioperi o gite scolastiche.

Per ordinare il pasto alternativo: “pasto in bianco”, in attesa dell’attivazione della richiesta on-line sul portale dedicato, le modalità di comunicazione per le suddette richieste, secondo quanto previsto dall’art. 5 del Regolamento comunale sulla Refezione scolastica (massimo tre giorni al mese), restano invariate rispetto agli scorsi anni, vale a dire tramite comunicazione all’ingresso a scuola.

Il genitore ha due modalità per comunicare la Disdetta del Pasto  e gestire la richiesta di pasto sostitutivo (quando verrà attivato):

Tramite Servizio Online download PDF

Tramite SMS download PDF

E’ possibile controllare in ogni momento lo stato della tessera, i pasti effettuati ed i pagamenti effettuati.

Il conto tessera download PDF

Si precisa che le rilevazioni delle presenze vengono generate a partire dal giorno di effettivo inizio del servizio mensa, per la scuola frequentata, e che, prima di quella data, non sarà possibile inserire la disdetta pasto.

Si precisa, inoltre, che, per un periodo transitorio, necessario all'utenza per adeguarsi alla nuova modalità di disdetta pasto,  l'importo corrispondente al numero di pasti consumati  verrà scalato dalla tessera virtuale prepagata, periodicamente, solo dopo la verifica da parte degli uffici comunali dell'effettiva presenza dell'alunno alla mensa.

Per qualsiasi informazione in merito alla nuova modalità di pagamento è possibile contattare S.E.Pi. SpA utilizzando il portale “Scrivi a SEPi”.