La S.E.Pi. S.p.A., Società delle Entrate Pisa, con sede in Pisa, Via Cesare Battisti 53, istituita dal Comune di Pisa  con Delibera Consiliare n° 63 del 22.07.2004, per la gestione dei tributi locali e la riscossione ordinaria e coattiva delle entrate comunali - tra le quali, le sanzioni per violazione al C.d.S. - è divenuta una realtà nel Gennaio del 2005.
Dal momento della sua costituzione, sono andati progressivamente ad aggiungersi alla compagine sociale anche i Comuni di Vecchiano, di Santa Croce sull'Arno e di Cascina.
Presso gli uffici della S.E.Pi. di via Battisti in Pisa, e delle sedi distaccate presso i Comuni soci, è possibile ottenere informazioni e chiarimenti sulle diverse entrate gestite e/o riscosse, quali l'IMU, la TASI, la TARI, il COSAP, il CIMP, le rette scolastiche e la lux perpetua.

La S.E.Pi. S.p.A. è un'associata ASPEL.

Per accedere alle informazioni relative alle entrate gestite e/o riscosse per ciascun socio, cliccare sulle icone dell'area soprastante

Ultime Notizie

DAVID BACCELLI nuovo Amministratore Unico di S.E.Pi. S.p.A.

Nel corso dell'Assemblea Ordinaria del soci della S.E.Pi. S.p.A. di venerdì 15.10.2021 è stato nominato il nuovo Amministratore Unico, dott. David Baccelli.

David Baccelli, nato a Pisa nel 1975, Dottore Commercialista, Revisore Legale dei Conti e Revisore degli Enti Locali, con pluriennale esperienza nell’attività di consulenza direzionale, amministrativa e fiscale delle società pubbliche e private.

Svolge attività di Curatore fallimentare e Commissario giudiziale presso il Tribunale di Pisa.

Laureato all’Università di Pisa alla Facoltà di Economia e Commercio. È titolare di uno studio commerciale in Pisa.

Cessazione numero verde S.E.Pi.

Si comunica all'utenza di S.E.Pi. S.p.A. che dal 1° novembre 2021 il  numero verde aziendale 800.432073 sarà cessato.  Da quella data, per ogni richiesta, S.E.Pi. potrà essere contatta al numero diretto 050.220561

Comune di Pisa - Pubblicati due bandi per richiesta di ristori TARI

Sono stati pubblicati due specifici bandi per il riconoscimento di un contributo a parziale ristoro della tassa dovuta e pagata per l’anno 2021, per i quali è stato previsto uno stanziamento di 700mila euro. I due bandi pubblici sono a sostegno delle famiglie residenti nel Comune di Pisa con ISEE pari o inferiore a 25mila euro e delle famiglie residenti nel Comune di Pisa con tutti i componenti di età inferiore a 36 anni e ISEE inferiore ad 35mila euro.

Per accedere ai contributi, occorre presentare domanda, entro il 31 dicembre 2021, esclusivamente in modalità telematica, tramite il presente link. Per informazioni e chiarimenti chiamare il numero 050 2205777.

A titolo esemplificativo una famiglia di 1 componente (ISEE inferiore a 25mila/anno oppure di età inferiore a 36 anni (ISEE inferiore a 35mila/anno) e con abitazione di 60 mq potrà pagare 164,43 euro invece di 182,.70 euro (risparmio di 27,9 euro). Una famiglia di 3 componenti (ISEE inferiore 25mila/annuo) oppure con componenti di età inferiore a 36 anni (ISEE inferiore a 35mila/anno) con un’abitazione di 90 mq potrà pagare 330,88 invece di 367,64 euro (risparmio di 68,73 euro). Più consistente poi il risparmio per un nucleo familiare di 5 componenti (ISEE inferiore a 25mila euro) oppure con componenti di età inferiore a 36 anni (ISEE inferiore a 35mila euro) con abitazione di 120 mq che potrà pagare 472.68 euro invece di 525,20 (riduzione di 152,56 euro).

Comune di Pisa - Agevolazioni e riduzioni TARI 2021

TARI, in arrivo gli avvisi di pagamento per l’anno 2021.

Sono in arrivo gli avvisi di pagamento per la tassa sui rifiuti (TARI) per l’anno 2021 la cui scadenza era stata posticipata al 31 ottobre e la seconda rata fissata al 15 dicembre. 

Sono previste agevolazioni per le famiglie, in dettaglio: 

- utenze domestiche in cui risiedono nuclei familiari aventi un indicatore ISEE non superiore a 25mila euro che includono un portatore di handicap grave: riduzione del 25% della tariffa;

- utenze domestiche in cui risiedono esclusivamente persone di età superiore a 65 anni ed eventuali loro assistenti familiari, titolari di relativo contratto di lavoro, di qualsiasi età con riduzioni del 20% se l’indicatore ISEE è uguale o minore di euro 20mila euro e maggiore di 15mila euro; riduzioni del 35% della tariffa se l’indicatore ISEE è uguale o minore di 15mila e maggiore di 10mila euro; riduzioni del 50 per cento della tariffa se l’indicatore ISEE è uguale o minore di 10mila euro.

Per accedere alle riduzioni occorre presentare domanda  entro il 31 ottobre 2021 compilando il seguente modulo

Agevolazioni e riduzioni TARI 2021